Co-produzioni



4/6/2017

Nel suggellare il patto di coproduzione di avocados, in occasione della Festa-Assemblea del Consorzio Siciliano con gli amici francesi, il dato inconfutabile che emerge e' che relazioni forti generano azioni concrete.

La scelta di fare politica attraverso la produzione di cibo buono ed etico, la tutela dell’ambiente e la salvaguardia dei diritti di tutti i soggetti, migranti e non, che fanno parte delle nostre aziende, del nostro quotidiano e delle nostre vite, rappresenta il filo comune del patto storico siglato DOMENICA 21 MAGGIO a Librino (CT), tra 13 associazioni francesi di consumatori critici e “LeGallineFelici”. 

  • Circa 7 mila le famiglie francesi aderenti al progetto relativo alla coproduzione di avocados, nelle aree più vocate alle pendici dell’Etna in terra di Sicilia.
  • 5 i produttori interessati in qualità di soci del Consorzio o in procinto di diventarlo nei prossimi mesi, dopo più anni di reciproca conoscenza e affiancamento. 
  • 66 mila euro l’importo da investire nelle nuove coproduzioni. 
  • 10 anni la durata del patto che vede produttori italiani e gruppi francesi ancora più uniti in un progetto corale e in una pianificazione che non conosce confini e che diventa esempio per tutti coloro che, dal basso, agiscono verso il cambiamento auspicato dalla maggior parte dei cittadini. 
  • 4 gli ettari in via di impianto, frazionati in diversi appezzamenti, molti dei quali in consociazioni. 
  • 3/400mila euro il valore della produzione ottenibile a regime da questi nuovi impianti 
  • 3/5 i nuovi posti di lavoro potenzialmente creati nell’ indotto che ne consegue.

Cristiana Smurra