Articoli

Don Cecè

Azienda agricola “Don Cecé”


 

«Supra ‘na muntagnedda ci stanu tri surelli…»

 

Quante volte abbiamo sorriso ascoltando l’incipit di questa canzone popolare dolcemente suonata da nostro fratello Cesare! Siamo certe che lui, ogni volta che la cantava, in cuor suo la dedicasse a noi, le sue tre sorelle, anche se la storia raccontata nel testo si svolge diversamente dalla nostra.


La storia che vogliamo raccontarvi comincia proprio da quello che Cesare Melfa (don Cecè) scriveva di sé:
«Sono mezzo siculo e mezzo sicano. Da parte paterna ho ereditato un uliveto alle spalle del Lago di Pergusa
(EN) e da parte materna un limoneto tra l’Etna e il mare ad Acireale (CT), dove ho deciso di stabilirmi
ristrutturando una vecchia abitazione seguendo principi di bioarchitettura.. 
Insieme ai due piccoli appezzamenti, rispettivamente di 7000 metri e di 1 ettaro circa, sono la passione e l’amore per la terra che mi spingono a coltivare in maniera naturale sperimentando metodi di agricoltura organica e rigenerativa, con attenzione ai principi della permacultura, e non dimenticando il rispetto per l’agricoltura tradizionale. I limoni, varietà femminello Zagara bianca, certificati in biologico sin dal 2003, rappresentano la principale fonte di economia dell'azienda, se di moneta parliamo, ma la ricchezza in biodiversità di questa bella terra tra frutti ed ortaggi di stagione rende allegri i palati di nonni e nipoti, soddisfacendo così le esigenze del consumo familiare e condividendo il surplus con parenti e persone vicine.»scriveva di sé: «Sono mezzo siculo e mezzo sicano. Da parte paterna ho ereditato un uliveto alle spalle del Lago di Pergusa (EN) e da parte materna un limoneto tra l’Etna e il mare ad Acireale (CT), dove ho deciso di stabilirmi ristrutturando una vecchia abitazione seguendo principi di bioarchitettura.

 

Cesare è diventato “Gallinella Felice” nel 2017, prendendo parte ad una realtà che lo rappresentava sotto ogni aspetto: da allora, è cresciuto insieme al Consorzio, ha partecipato attivamente a numerose attività, ha conosciuto personalmente diversi GAS ed è stato tra i pionieri dell’ambizioso quanto esaltante progetto delle coproduzioni. Ci ha lasciati improvvisamente nel novembre del 2018, chiedendoci di continuare la sua impresa nella terra di cui era innamorato. Ed è proprio questo amore a spingerci, oggi, a portare avanti il suo progetto: abbiamo scelto di chiamare l’azienda con il nomignolo che utilizzava con gli amici, “don Cecè”, proprio a voler sottolineare una precisa volontà di continuità con il recente passato.

 

Adesso, anche noi siamo “Galline Felici”: ci sentiamo parte di questa grande famiglia e, anche se non siamo del mestiere e se ciascuna di noi nella vita ha scelto una strada diversa che nulla ha a che fare con l’agricoltura, ci siamo subito messe al lavoro e, con il fondamentale supporto del Consorzio, i saggi consigli di papà, il discreto sostegno della mamma, l’operosità dei nostri mariti,l’esperienza degli operai storici dell’azienda, l’entusiasmo dei nostri figli e la nostra tenacia, renderemo onore al lavoro e ai sogni di chi ci ha preceduto.

 

 

I nostri prodotti (limoni, avocado, kiwi, arance, mandarini, pompelmi, …) sono frutti che nascono dal rispetto dei cicli produttivi e della forza lavoro, dalla meravigliosa semplicità della natura che qui si esprime nelle straordinarie qualità del terreno e dell’acqua, ricchi di sostanze minerali derivanti dalla vicinanza del vulcano Etna e del mare Ionio.


Annalisa, Michela e Daniela Melfa

con Salvo Viscuso e Giuseppe Bonomo


Azienda agricola “don Cecè”

Indirizzo: Via Campanaro 15, Acireale (CT)

Telefono: +39 347 1972015

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook: Azienda agricola biologica “don Cecè”