Piccione di settembre 2018

         Inizio della campagna di spedizioni 2018/19

 

Bentornati a tutti, ricomincia l’avventura!

Quest’anno abbiamo deciso di anticipare le prime spedizioni, in modo da mandarvi i mandarini satsuma, primi agrumi della stagione, nella fase ottimale della loro maturazione, poiché essendo frutti delicati, quando sono del tutto colorati, accusano una certa deperibilità.

Come sapete, infatti, il mandarino satsuma anche se presenta la buccia verde, al suo interno è già maturo.

Inoltre sarà così possibile allungare la stagione delle banane, le quali con l’arrivo dei primi freddi intensi, onde evitare il rischio di inviarvi prodotto non perfetto, tendono a non essere più presenti in listino. (vedi approfondimento in aggiornamenti sui prodotti)

Quindi avremo la prima partenza per L’Italia e l’Austria, il 29 settembre

e per le regioni francofone il 28 settembre.

E poi una seconda opzione, il 12 ed il 13 ottobre.

Vedi calendario italiano pubblicato nel sito: Calendario 2018-19

Oppure quello francofono: Calendrier 2018 - 19

In occasione della sola partenza delle Casse Postali e dei Corrieri con la GLS del 29 ottobre per l’Italia, i costi fissi (€ 20,00 per le casse postali ed € 0,45/kg per i corrieri) saranno dimezzati, per incoraggiare i gruppi che non arrivano al quantitativo minimo (kg 480) per le spedizioni via Tir.

A novembre con l’arrivo delle arance ritorneremo alle consuete tariffe.

 

I prodotti freschi presenti in listino, oltre alle più abbondanti produzioni di MANDARINI SATSUMA e di LIMONI, sono ancora delle piccole produzioni, per cui la disponibilità dipenderà dalla quantità totale delle richieste e sono:

BANANE

UVA NERA

MELOGRANI

FICHIDINDIA

POMODORI OVALI

POMODORI CILIEGINO

PEPERONI ROSSI A CORNETTO

MELANZANE

ZUCCHINE

SEDANO

CIPOLLOTTI

-   Per quel che concerne l’uva da tavola, quest’anno il maltempo ha colpito le aree di produzione, causando danni ai chicchi e attacchi fungini, con conseguente riduzione della produzione, in regime bio è ancora più difficile contrastare questa situazione. Probabilmente l’uva finirà dopo queste prime spedizioni.

-   Da Mico, produttore di fichidindia, veniamo informati che adesso non può dire a che punto sarà la maturazione per queste prime date, poiché spesso la maturazione si manifesta molto repentinamente.

Incrociamo le dita!

 

Nell’alternanza di produttività dei nostri agrumeti, la campagna 2018/19 si presenta come un’annata di “scarica”, (nella scorsa stagione abbiamo raccolto molti frutti, ma spesso di piccola pezzatura, anche a causa del passato lungo periodo di siccità).

Invece quest’anno è prevista una quantità inferiore, ma con meno scarto di frutti sotto misura.

Le condizioni climatiche si stanno presentando in controtendenza con piogge inusuali per questo periodo dell’anno.

Il normale avvicendarsi delle stagioni è ormai sempre più raro: i cambiamenti climatici sono sempre più evidenti a tutti noi e richiedono un’adattabilità notevole, per non dire a volte dei veri e propri salti mortali per svolgere il nostro normale lavoro…

Come sempre, il rispetto delle date di partenza del nostro calendario dipende dalla possibilità di raccogliere i prodotti in tempo, quindi staremo a vedere che piovosità incontreremo nei prossimi mesi, faremo naturalmente tutti gli sforzi possibili per spedire nelle date previste dal calendario.

Stesso discorso riguarda l’usuale maturazione dei prodotti, spesso non siamo in grado di prevedere con largo anticipo quando sarà possibile iniziare effettivamente a raccogliere una certa varietà, vi terremo costantemente informati nell’”aggiornamento sui prodotti” del sito:

aggiornamenti sui prodotti

Oppure per i francofoni: su “Dernières info sur le produits:

Nouvelles sur les produits

Grazie di esserci,

perché se voi ci siete, tante persone insieme alle proprie famiglie possono guardare con speranza al futuro!

…Ed in questo periodo la speranza è un bene raro…